Matrimonio da tre punti

“Il regno dei cieli è simile anche a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva e poi, sedutisi, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi.”

Deve averla presa molto sul serio la parabola di Matteo il prete che in provincia di Treviso ha sfidato il neosposo Mattia Riva a far dipendere il successo del proprio matrimonio da un tiro a canestro in chiesa.

Per fortuna è andata bene, anche se la stoppata dell’amante dagli spalti sarebbe stata un gran colpo di scena.

 

 

nessun commento

Aggiungi il tuo commento